testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Regione, una proposta del centrodestra per il bilancio sociale

Istituire l’obbligo anche per la Regione Puglia di dotarsi di un Bilancio sociale per dare conto dell’attività politica e amministrativa dell’ente, spiegare il senso delle scelte adottate in fase di previsione, valutare la portata sociale e ambientale delle azioni intraprese. Questa in sintesi l’iniziativa di legge presentata questa mattina in Consiglio regionale dal vice presidente vicario del gruppo PdL-Fi, Erio Congedo, insieme al capogruppo Ignazio Zullo e ai consiglieri Giovanni Alfarano e Davide Bellomo (I Pugliesi).

“L’obiettivo – ha spiegato Congedo, primo firmatario della proposta – è colmare il deficit di trasparenza e  di partecipazione alla vita politica da parte degli interlocutori sociali, e accrescere la quantità e la qualità delle informazioni da mettere a disposizione degli organi elettivi, dei cittadini e di tutti i portatori di interessi che ruotano attorno all’istituzione”.

“La Regione produce documenti contabili che contengono tecnicismi giuridici e normativi spesso incomprensibili per i non addetti ai lavori: il bilancio sociale rappresenta dunque un documento di sintesi che rende conto non solo dei risultati economici raggiunti dall’ente, ma anche degli effetti sociali prodotti e della portata dell’impatto ambientale”.

Uno strumento quindi che da una parte è funzionale all’attività di valutazione e controllo strategico da parte degli amministratori, per consentire di verificare l’effettiva attuazione delle scelte contenute nelle direttive e negli altri atti di indirizzo politico. E che dall’altra consente di rendere conto del lavoro svolto in modo chiaro, accessibile e fruibile da parte di tutti.

Il provvedimento, che consta di tre articoli, integra la legge regionale 28 del 2001 di “Riforma dell’ordinamento regionale in materia di programmazione, bilancio, contabilità regionale e controlli”: si prevede appunto l’istituzione del Bilancio sociale da parte della Giunta regionale da allegare annualmente al Rendiconto, per consentire il confronto ciclico degli obiettivi programmati con i risultati raggiunti. L'Esecutivo dovrà poi predisporre lo schema di Bilancio da sottoporre all’approvazione del Consiglio regionale.

Soddisfazione è stata espressa dal capogruppo Pdl-FI, Ignazio Zullo, per il quale l’iniziativa “va inquadrata nell’attività propositiva del gruppo, indirizzata a migliorare l’impalcatura legislativa della Regione”.

“Il testo proposto dal consigliere Congedo - ha continuato -  rappresenta un passo di avanti in termini di crescita civile e sociale, perché consente di valutare in maniera chiara gli effetti delle scelte di spesa pubblica”.

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %