testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Nosocomi: i silenzi dell'assessore Gentile

Patto per la Salute. Dietro questo schermo la Regione Puglia intende, ancora una volta, nascondere quelle che sono vere e proprie sciagure, diffuse largamente in tutta la Puglia, per la nostra Sanità.

Dietro le promesse della futura apertura di nuovi ospedali, dietro i balletti sulle date di apertura degli ospedali che sono stati completati da anni ma che, per un motivo o per l'altro, non vengono ancora inaugurati, dietro le assunzioni ed i bandi che lasciano perplessità, dietro una rotazione dirigenziale inesistente (nonostante le promesse e le premesse), nonostante tutto... la Giunta regionale continua a non rispondere ed a non chiarire sufficientemente quale sia il proprio indirizzo politico in materia sanitaria.

Ad intervenire, oggi, è il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Cristella, che sottolinea ancora una volta i silenzi dell'assessore Elena Gentile, sempre in prima fila quando si tratta di tagliare nastri, ma clamorosamente e spesso assente in Consiglio quando si tratta di far capire cosa si deve votare e in che termini.

"Ancora una volta - sottolinea Cristella - invito l’assessora Gentile a farmi conoscere quale sia l’indirizzo politico che la Giunta Vendola intenderà adottare per scongiurare la chiusura del nosocomio di Castellaneta così come quelli di Martina Franca, Grottaglie e Manduria in seguito all’annunciato Patto per la Salute proposto alle Regioni dal governo nazionale che prevede la chiusura dei nosocomi con meno di 120 posti letto. A tal proposito il 20 gennaio ultimo scorso ho presentato un’interrogazione a risposta scritta per la quale attendo ancora un riscontro; il che la dice lunga sulla mancanza di garbo istituzionale dimostrato nella circostanza dalla Gentile".

"L’assessora forse crede, che ogni sua azione pubblica del fare rappresenti una prova di “buona politica“; la sua arroganza, la sua presunzione e il suo delirio d’onnipotenza non le consentono di comprendere invece, che ogni  suo inerte ed indolente  atteggiamento del  “non fare” costituisce un esempio di “cattiva politica”.

"Se intende veramente - conclude Cristella - coniugare la politica con la dignità istituzionale, dia allora un segnale forte verso le istanze sociali che  pervengono dalle comunità che rischiano di perdere l’operatività dei propri nosocomi".

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %