testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Puglia: bene per la Corte dei Conti, ma c'è bisogno di Governo

“Il giudizio di parificazione positivo della Corte dei Conti lusinga la Puglia non solo per la parte di governo, ma soprattutto il gruppo di Forza Italia che, in Consiglio Regionale, ha sempre stimolato e incalzato la Giunta sulla corretta tenuta del bilancio”.

Così il presidente del Gruppo consiliare del Pdl-Fi, Ignazio Zullo, a margine dell'adunanza della Sezione regionale di controllo per la Puglia della Corte dei Conti che ha deliberato sulla parificazione del rendiconto generale della Regione Puglia per l'esercizio finanziario del 2013. “Tuttavia - prosegue - si tratta di un dato meramente contabile, che nulla dice sulla validità delle politiche regionali e sui benefici in termini di qualità della vita dei pugliesi.

Benefici che, quasi inutile dirlo, i cittadini non hanno potuto percepire, soffocati da un aumento scellerato delle tasse regionali e mortificati nel constatare che ad esse non sia corrisposto alcun miglioramento dei servizi sempre più scarsi, inefficienti e anti-economici. La gestione della spesa pubblica pugliese rivela con chiarezza quali siano state le priorità per il governo Vendola. Non certo garantire una sanità pubblica di qualità, quando per anni abbiamo pagato un disinfettante dal costo di 50 euro ben 1.600, ma poi i cittadini continuano a pagare il ticket sanitario farmaceutico e per le prestazioni specialistiche.

Non ci risulta alcuna particolare attenzione alle famiglie e alla casa, visto che il contributo alloggiativo è fermo. Per il lavoro e la formazione professionale si è preferito sciupare decine di milioni di euro per progetti più propagandistici che strategici come Bollenti Spiriti. Senza dimenticare i milioni di euro spesi per manifestazioni che non producono alcun indotto economico, utili come vetrine di sfogo per pulsioni narcisistiche personali piuttosto che come stimoli all’appeal culturale della Regione. Intanto, si è distrutto uno dei fiori all’occhiello della Puglia come la Fiera del Levante, dove una politica miope ha prodotto solo una voragine nei conti a botte di consulenze da capogiro. Potremmo continuare nell’elencare i tanti sprechi che la Giunta non ha eliminato, nonostante i nostri quotidiani appelli per una seria spending review che consentirebbe di destinare risorse importanti per interventi a favore dei cittadini.

Ci rendiamo conto che, però, Vendola ha ben altre gatte da pelare al momento - conclude Zullo - tra cui le odierne battute al vetriolo proprio dai consiglieri del suo partito, che finalmente ci danno ragione: la Puglia non è terra di conquista politica, ma una Regione che ha bisogno di essere governata”.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %