testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Amiu-Amica: firmata l'ordinanza

“Poteva essere una ferita che non si rimarginava tanto facilmente, una ferita purulenta, come è accaduto in altre realtà d’Italia. Invece la crisi del ciclo dei rifiuti a Foggia è diventata l’occasione per mettere in campo una straordinaria storia di solidarietà tra pubbliche amministrazioni". Così il presidente della Giunta Regionale Nichi Vendola, firmando l’ordinanza che affida all'AMIU di  Bari la gestione dell'intero ciclo dei rifiuti a Foggia, dopo il fallimento dell'AMICA, l'azienda partecipata naufragata fra mille polemiche.

"Questo atto  ha un carattere di chiusura definitiva di emergenza. Storie analoghe altrove sono finite, non solo abbandonate a se stesse in una specie di cronicità, ma anche sulla stampa internazionale. Qui invece, grazie alla pazienza di tanti attori istituzionali e a fronte di una situazione complicata con molte zone d’ombra, siamo stati in grado di reagire scrivendo una pagina di buona politica non soltanto dal punto di vista della pulizia di una grande città, ma anche della pulizia in generale”, ha commentato Vendola. L’ordinanza disciplina l’affidamento temporaneo (12/18 mesi) all’AMIU Bari del servizio di raccolta dei rifiuti nella città di Foggia e della gestione dell’impianto di selezione e di biostabilizzazione del capoluogo dauno. Per Vendola “un’esperienza pilota, il pubblico che aiuta il pubblico grazie alla sinergia territoriale tra pubbliche amministrazioni, una prova straordinaria di solidarietà”. 

Ogni mese il comune di Foggia passerà due milioni di euro all'Amiu per l'espletamento del servizio. 350 i dipendenti che hanno accettato una ridimensionamento dell'orario, delle mansioni e dello stipendio, in cambio della riassunzione. Molte saranno tuttavia le "epurazioni" che riguarderanno i dipendenti che si sono macchiati di reati contro la pubblica amministrazione.

Scritto da Fortunata Dell'Orzo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %