testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Regione Puglia - un 2013 a rischio-paralisi?

E’ un 2013 che parte al rallentatore per il Consiglio Regionale della Puglia. Tutti gli occhi della maggioranza e della Giunta di Nichi Vendola, infatti, sono fissati sulle elezioni che, di fatto, fino alla fine del mese di febbraio, promettono di paralizzare, o quasi, i lavori e gli appuntamenti dell’assise regionale.

Sono soltanto tre, infatti, le date a disposizione dell’aula consiliare, (mercoledì 23, martedì 29 gennaio e martedì 5 febbraio) per proseguire con l’ordine dei lavori calendarizzati e concordati dalla conferenza dei capigruppo. Dopo di che se ne parlerà nel mese di marzo (martedì 5 e 12), quando con ogni probabilità ci saranno da sistemare i posti vacanti in Consiglio ed in Giunta e, forse, potrebbe anche esserci il punto di arrivo della legislatura.

Intanto, è già ripresa l’attività delle commissioni consiliari, e c’è “l’impegno congiunto di tutti i presidenti dei gruppi ad avviare l’iter della nuova legge elettorale”, ricorda il presidente del Consiglio Onofrio Introna.

Già. Proprio questo è il nodo centrale che attende i consiglieri regionali nei prossimi mesi.

Il lavoro è stato fatto, ma a metà, con una legge che va necessariamente adeguata alle osservazioni della Corte Costituzionale sul premio di maggioranza e dovrà necessariamente tenere conto del nuovo plenum dell’Assemblea regionale, che dalla prossima legislatura scenderà da 70 a 50 consiglieri più il presidente della Regione eletto (10 gli assessori, con un massimo di due esterni), come del resto stabilisce anche lo Statuto recentemente modificato. Un altro preciso impegno di Onofrio Introna in primis, e di tutto il Consiglio, è il reinserimento in qualche modo della parità di genere all’interno della legislazione regionale, dopo che il mese scorso è stato proprio il Consiglio regionale, con un mezzo colpo di mano, a bocciare la proposta di legge con voto segreto.

Ma la testa, al momento, è tutta per le elezioni politiche. Ad affondare il colpo contro la scarsa attenzione che Vendola e compagnia cantando stanno riservando alla Puglia è Peppino Longo, consigliere regionale dell’Udc.

“Le scialuppe di salvataggio sono state quasi tutte calate in mare e l’equipaggio sta già abbandonando una nave che è sempre più alla deriva. Gran parte dei pezzi della maggioranza di centrosinistra alla Regione è ormai impegnata a “conquistare” un posto in lista per le prossime elezioni politiche mentre l’altra parte è già apertamente impegnata in campagna elettorale”.

“Il tutto –sottolinea Longo - accade mentre la Puglia non attraversa certo un periodo positivo con i sindacati che hanno lanciato il nuovo allarme povertà e con la cassa integrazione che ha subìto un nuova brutta impennata rispetto allo scorso anno. Ma il governatore Vendola in primis è da mesi al lavoro da leader nazionale e, nonostante tutti i proclami e le promesse, ha sempre più trascurato il governo regionale tradendo, di fatto, il mandato che i pugliesi gli avevano affidato nel 2010”.

“Tutto gira al contrario di come dovrebbe girare con la beffa della pressione fiscale che non è stata allentata e che costringe i cittadini a proseguire negli enormi sacrifici che ne stanno minando i bilanci familiari. A rendere ancora più fosche le tinte di questa situazione c’è anche il clima di incertezza alimentato dal governatore che non è ancora chiaro sul suo futuro e su quello del governo da lui presieduto. I cittadini meritano più chiarezza ma, soprattutto, meritano una Puglia migliore”.

La domanda che in molti si fanno, oggi come oggi è: “Fino a quando Vendola lascerà in piedi questa legislatura? E dopo le elezioni, si siederà in Parlamento (o al Governo?) in caso di vittoria del centrosinistra? E quando verrà sciolto il Consiglio Regionale?

Rischiamo davvero un 2013 di paralisi, in un periodo in cui non possiamo proprio permettercelo. E per di più con la zavorra di una legge elettorale palesemente difforme dallo Statuto e che promette di lasciare un gran caos per la prossima legislatura.

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %