testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Puglia risparmiosa: il Governo ritira i ricorsi

Il Governo italiano ha ritirato il ricorso alla Corte Costituzionale contro la riduzione a sessanta consiglieri regionale e ha deciso di non impugnare le norme pugliesi in tema riduzione delle spese. La Puglia si era distinta, con qualche mese di anticipo sulla bufera causata dalla scoperta di sprechi e malversazioni da parte di alcuni consiglieri regionali di Lazio e Lombardia, per aver tempestivamente e all’unanimità adottato opportune misure di controllo e contenimento.

Grazie alla collaborazione di tutti i gruppi, il Consiglio Regionale è riuscito autonomamente a compiere una sorta di autoriforma collocandosi così fra le Regioni che pesano di  meno sui propri cittadini. Per due volte è stato ridotto il numero dei consiglieri per la prossima legislatura, prima da 70 a 60, poi definitivamente a 50 (e 10 assessori, di cui solo 2 esterni). Sono stati cancellati all’unanimità il vitalizio e l’assegno di fine mandato. Ridotte del 50% le assegnazioni ai gruppi consiliari. L’effetto positivo è che l’intera manovra di autoriduzione dei costi del Consiglio comporterà a vantaggio dei pugliesi un risparmio di 7milioni di euro ogni anno. 

Scritto da Fortunata Dell'Orzo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %