testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Regione Puglia

Al via gli incontri formativi in Teca

Partirà il 10 gennaio  2013 il ciclo di incontri informativi  realizzati da Teca del Mediterraneo, la biblioteca multimediale del Consiglio Regionale, per il migliore utilizzo delle risorse informative: strumenti di ricerca dei documenti, banche dati, periodici, Sebina You, elementi base di catalogazione e reference. Confermati anche nel 2013 i moduli sulle tecniche di valutazione dei servizi con la Customer Satisfaction.  
Gli incontri, organizzati da Teca del Mediterraneo per l’ottavo anno  consecutivo, inizieranno a gennaio con programmazione trimestrale.
La partecipazione  è gratuita, per iscriversi è sufficiente collegarsi alla sezione eventi di http://biblioteca.consiglio.puglia.it oppure inviare un’e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ,  indicando la giornata in cui si desidera  frequentare. Tutti gli interessati possono seguire anche più moduli, a scelta, senza alcuna limitazione, salvo quella dell’iscrizione e della presenza nell’aula didattica di Teca per partecipare alle esercitazioni pratiche.
Il programma completo delle sessioni è nel sito web di Teca nella sezione  training. Per informazioni 080.540.27.10 – fax 080.540.2716   Twitter: @TecaMediterrane - YouTube: Teca del Mediterraneo – Facebook:    Biblioteca Cons. Reg. Puglia. www.biblioteca.consiglio.puglia.it 
 

Barletta, un dirigente esterno per il servizio finanziario. Perchè?

Inizialmente avrebbe dovuto essere una soluzione temporanea in attesa di effettuare le selezioni per individuare le nuove figure dirigenziali all'interno delle professionalità del Comune di Barletta, ma la commissaria straordinaria del comune di Barletta, la dottoressa Anna Maria Manzone, su proposta della segretaria generale del comune, Maria Letizia Pittari, ha approvato una delibera, la numero 40 del 28 dicembre 2012, con la quale, in base a una convenzione fra i Comuni di Barletta e di Bisceglie, per sei mesi si dispone la “Gestione associata del servizio economico finanziario”, affidato al dirigente del comune di Bisceglie

"Alla faccia della spending rewiev - è intervenuto il consigliere regionale barlettano Franco Pastore - del rispetto per l’apparato di risorse umane e professionali di cui il comune di Barletta dispone, della sobrietà e del senso della logica. Quello che, infatti, è davvero difficile cogliere, è come mai la Commissaria abbia prima fissato la data per il colloquio dei candidati a ricoprire la carica di dirigenti, due nel settore tecnico e uno in quello economico – finanziario, poi quel colloquio sia stato, senza motivo, annullato e rinviato al 29 gennaio prossimo, e, nonostante ciò sia stato deciso di affidare l’incarico a un dirigente esterno".

"Mi chiedo, nonostante le opportunità che possono derivare da una gestione associata, se non sarebbe stato più giusto, in un periodo di commissariamento, agire con cautela, soprattutto alla luce del fatto che in tale momento i cittadini non hanno propri rappresentanti cui affidare il gradimento o meno rispetto a tali decisioni".

"Una gestione associata - spiega Pastore - è l’ideale per comuni di piccole e medie dimensioni, nei casi in cui la struttura organizzativa e le risorse umane ed economiche a disposizione non consentano una piena funzionalità dei servizi e necessitino di conseguire un’economia di scala. Questo non è il caso del comune di Barletta che ha in organico oltre 60 funzionari nella carriera direttiva, formati e professionalizzati dall'ente anche con master post universitari tenuti dalla Bocconi. Due di questi proprio con incarico di posizione organizzativa proprio nel settore Bilancio, oltre a disporre di un funzionario contabile che ha maturato un’esperienza pluriennale con l’incarico di dirigenza a contratto nel settore Bilancio nel comune di Canosa di Puglia. Tutti questi funzionari hanno oltre dieci anni di esperienza nella gestione dei servizi contabili!"

"Cosa ha spinto - si chiede il consigliere regionale del Psi - la commissaria Manzone a tale soluzione, motivazioni di natura economica? Bene, allora si sarebbero potuti coinvolgere, a costo zero, i dirigenti di ruolo del comune di Barletta e conferire loro l’incarico ad interim del Settore Bilancio e farli affiancare dai funzionari direttivi già professionalizzati. Esistono tutte le professionalità interne per svolgere quelle funzioni a cui la Commissaria Manzone fa riferimento nella delibera 40 del 28 dicembre 20112, atto assunto con i poteri del consiglio comunale e, nella peggiore delle ipotesi, si sarebbe potuti arrivare alle selezioni fissate per il 29 gennaio prossimo. Mi auguro che possa esserci un ripensamento, che possa instaurarsi a Palazzo di Città un clima di confronto con la macchina amministrativa, idoneo a trovare soluzioni funzionali al suo funzionamento migliore, più efficace, economico e rispettoso della professionalità e della dignità dei funzionari del nostro Comune".


Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %