testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Ma quanti dirigenti infermieristici ci sono agli Ospedali Riuniti di Foggia?

Come risolvere i problemi? Raddoppiando i dirigenti infermieristici. Questa è la soluzione trovata dal nuovo Commissario Straordinario degli Ospedali Riuniti di Foggia Tommaso Moretti? Lo denunciano, in una lettera aperta Achille Capozzi (Segretario Territoriale Fsi) e Giampietro Giuseppe (Segretario Provinciale NurSind), due delle associazioni di categoria infermieristica. Ecco il testo della lettera.

 

Dopo la nomina del Commissario Straordinario Dott. Tommaso Moretti  il primo “pensiero” di questa “nuova” amministrazione  è stato quello di incrementare da due a quattro il numero di Dirigenti Infermieristici (delibera n. 2/13) trascurando così quelli che sono i reali problemi di questa Azienda Ospedaliera:

  1. La grave carenza di personale infermieristico e tecnici di radiologia  che persiste ormai da troppo tempo e che ha portato il suddetto personale all’esasperazione in quanto costretto a fare doppi o tripli turni e/o reperibilità di 15-16 giorni,  quando la legge ne prevede al massimo 6 nell’arco di un mese, il tutto ovviamente aggravato dalla mancanza  della retribuzione di straordinari e prestazioni aggiuntive da oltre 6 mesi; siamo in attesa di un avviso pubblico per reperire tecnici di radiologia da oltre 6 mesi ma per l’Azienda questo non è prioritario e le liste di attesa, non solo per i cittadini ma anche per gli stessi pazienti ricoverati,  si allungano sempre di più così come si allungano i tempi di degenza;
  2. Riduzione dei costi sostenuti per la ditta “Nuova Perla” che si occupa, nell’ambito dell’ Azienda, del ritiro e trasporto di farmaci, presidi farmaceutici, cancelleria,  magazzino etc…; è ovvio che questo taglio non può non ricadere sul personale ausiliario presente nelle strutture che si vede costretto ad andare a ritirare materiali di cancelleria e di magazzino spostandosi,  da un plesso all’altro dell’ospedale, con dei carrelli vecchi ridicoli e obsoleti, percorrendo e attraversando  strade piene di buche, marciapiedi privi di rampe e schivando automobili e pullman con la paura di essere travolti  il tutto a discapito della sicurezza del lavoratore stesso e dell’immagine della stessa Azienda;
  3. Altro fiore all’occhiello dell’  Azienda  Leader è rappresentato dalla nuova organizzazione del personale ausiliario, ota e oss che prevede lo spostamento di tali figure dalle strutture, all’interno delle quali,  lo vogliamo sottolineare,  tale personale è da supporto al personale infermieristico già carente, per destinarle a mansioni di  sanificazione ospedaliera riducendo l’appalto alla Ditta “Tre Fiammelle”  e provocando così licenziamenti e disoccupazione.

Chi ne fa le spese di questo tipo di amministrazione, sorda ai continui appelli,  continua ad essere sempre e solo il personale di comparto, qualsiasi decisione prenda l’Azienda o qualsiasi organizzazione proponga si ripercuote negativamente  sullo stesso personale che, allo stato attuale, ovviamente non è più in grado di garantire i livelli minimi assistenziali.

Siamo giunti ben al di sotto della qualità minima di assistenza  e questo, purtroppo, a discapito dei pazienti…..

La sicurezza per il paziente viene garantita ormai solo dallo spirito di sacrificio del  personale…….

Ma sino a quando reggerà????!!!!!

Ma tutto questo sembra non interessare all’Azienda… l’importante è avere quattro Dirigenti Infermieristici di cui, strana coincidenza, tre di questi fanno parte del collegio IPASVI di Foggia: il Presidente, il vice Presidente e un componente del direttivo! Tutte cariche elettive!!

Ci chiediamo a questo punto quale compito svolgeranno questi tre Dirigenti, tuteleranno gli interessi dell’Azienda, dei pazienti o opereranno solo nell’interesse di continuare ad assicurarsi le “poltrone” del Collegio?

Facciamo appello agli Organi Politici ed ai cittadini tutti per evitare che l’Azienda ospedaliera di Foggia continui ad essere… Leader nel settore della disorganizzazione e caos.

 

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %