testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Bari, il Politecnico ha il suo piano anticorruzione

Il Politecnico di Bari è stato uno dei primi Atenei italiani ad aver adottato un proprio Piano anticorruzione, così come previsto dalla legge.

Il Rettore del Politecnico di Bari Nicola Costantino, con un proprio Decreto  e d’intesa con il Direttore Generale, Antonino Di Guardo, ha proceduto all’adozione del Piano di Prevenzione della Corruzione dell’Ateneo barese, nel rispetto dei previsti termini. Di durata triennale (2013-2015), il Piano trova il proprio fondamento normativo nella Legge n. 190/2012, (art. 1), entrata in vigore il 28 novembre 2012, dal titolo “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione”.

Il Piano si inserisce nel quadro normativo elaborato dal legislatore per consolidare vieppiù il processo di trasparenza dell’azione amministrativa e di contrasto alla corruzione e all’illegalità, anche in funzione del contenimento della spesa pubblica. Esso dovrà rispondere principalmente alle seguenti esigenze: a) individuare le attività nell'ambito delle quali è più elevato il rischio di corruzione; b) prevedere, per gli operatori responsabili delle attività individuate, percorsi di sensibilizzazione e di formazione, nonché forme di controllo e monitoraggio idonee a prevenire il rischio di corruzione; c) monitorare il rispetto dei termini di conclusione dei procedimenti, come previsti da leggi o regolamenti interni; d) monitorare i rapporti tra l'amministrazione e i soggetti che con la stessa stipulano contratti o siano interessati a procedimenti di autorizzazione, concessione o erogazione di vantaggi economici di qualunque genere, verificando anche eventuali relazioni di parentela o affinità sussistenti tra i dirigenti e i dipendenti dell'amministrazione e i titolari, gli amministratori, i soci e i dipendenti dei soggetti stessi; e) individuare specifici obblighi di trasparenza, ulteriori  rispetto a quelli previsti da disposizioni di legge.

Il Piano prevede inoltre che sia individuato un dirigente (già nominato dal Rettore nella persona della dott.ssa Francesca Santoro), chiamato a vigilare sul suo funzionamento e sull’osservanza delle prescrizioni.

Il Piano triennale di Prevenzione della Corruzione 2013-2015 è pubblicato sul sito del Politecnico www.poliba.it/ateneo/trasparenza,valutazione.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %