testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Teatro Purgatorio, la replica di Nicola Pignataro

 

Egregio direttore, grazie per lo spazio che mi viene concesso, ma questo l’ho chiesto solo per salvare la dignità e l’onore del vostro giornale. Di me la gente sa abbastanza e non ne avrei bisogno. Vengo al dunque: avete, purtroppo, dato spazio ad un articolo scritto da qualcuno di cui non ho neanche voglia di sapere il nome, infatti non mi interessano i giornalisti che non sanno fare bene il loro mestiere.

Sicuramente la pubblicazione di quell’articolo che riguardava me e il “glorioso” Teatro Purgatorio è stato pubblicato un poco frettolosamente senza che chi ne era preposto si fosse assicurato, come era suo dovere, dei contenuti poco nobili in esso contenuti.

Vi prego pertanto, nell’interesse di un giornale che ha avuto tra i suoi collaboratori grandi firme del giornalismo, di stare molto attenti nel pubblicare articoli di chi non ricorda, o non ha mai saputo, che la prima cosa che insegnano alla scuola di giornalismo è: “Il giornalista deve dare notizie e non esprimere giudizi!!!” Questo lo può fare solo un editorialista, dopo aver guadagnato sul campo il diritto a farlo e cioè, dopo aver dimostrato di capire a fondo quella che è la deontologia professionale di chi scrive per la stampa in genere.

Ora, da quel che pare, l’autore del pezzo in questione forse a quella scuola non è mai stato. Si vede benissimo che il pezzo è stato scritto con un astio ed un livore che nulla hanno a che fare con chi fa questo mestiere.

Adesso è doveroso che parli un poco di me e del teatro che rappresento. Per quanto concerne il mio valore artistico ed il gradimento che ho presso centinaia di migliaia di persone, il primo testimone è proprio il fondatore del vostro Giornale, il compianto Pinuccio Tatarella, il quale in una memorabile serata a Ceglie del Campo, in occasione della presentazione dell’allora candidato sindaco che era il dott. Simeone Di Cagno Abbrescia, ebbe a congratularsi pubblicamente per quello che rappresentava il “Glorioso” Teatro Purgatorio e conferì al suo direttore artistico, il sottoscritto, l’alto onore di rappresentare la cultura barese sia in Italia che nel mondo.

Altro illustre testimone è stato quello che mi onorò della sua amicizia e che voi ben conoscete, ed è Gianni Mastrangelo, autentico galantuomo, nonché vero giornalista sia di Pugliadoggi che del Secolo d’Italia e del Roma. Gianni fu testimone oculare dei miei grandi successi internazionali, visto che mi accompagnò nei viaggi in Canada e negli Stati Uniti e poté vedere con i suoi occhi l’accoglienza a me riservata da quegli Italiani che vivevano lontano dalla loro Patria e che, attraverso me, toccavano quasi con mano i segni della grandezza culturale dei loro luoghi d’origine.

Vi posso garantire che il Teatro Purgatorio è il vanto della città di Bari in tre Continenti, questo ditelo a chi ha vomitato menzogne attraverso il vostro giornale, persona che è sicuramente accecata da motivi personali (spero), altrimenti devo pensare questo è il frutto di pura ignoranza di quella che è la verità, in questo modo dovrebbe perdere il diritto di scrivere su un qualsiasi foglio che vada nelle mani di onesti cittadini.

Pinuccio Tatarella era detto il "maestro dell’Armonia”, quell’armonia che oggi viene messa in discussione per la superficialità con la quale avete pubblicato un articolo che non fa onore ad un giornale che ha fatto parte della storia della città di Bari.

P.S. Spiegate a chi ha scritto il pezzo e a chi non l’ha corretto, che “né” e “perché” si scrivono con l’accento acuto e non grave. Un poco di grammatica, che cacchio!

Con stima, Nicola Pignataro

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %