testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

San Severo: grave pericolosità per gli incendi boschivi 2013

 

San Severo. Alla luce del D.P.G.R. n. 195 del 26 marzo 2013, avente ad oggetto “Dichiarazione periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi 2013”, ai sensi della L. n.353/2000, con cui il Presidente della Giunta Regionale ha dichiarato lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi nel periodo 15 giugno – 15 settembre 2013 - le strutture operative sono state messe in stato di allerta per i prossimi mesi.

Nel testo, tra i divieti citati per salvaguardare il territorio facente parte del Comune di San Severo, vi è l'accensione di fuochi di ogni genere, senza eccezione alcuna anche per le aree appositamente attrezzate - pic-nic, campeggio, ecc. -, il far brillare mine o usare esplosivi, l'utilizzo di apparecchi a fiamma od elettrici per tagliare metalli o di motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace.

Sarà, inoltre, vietato tenere in esercizio fornaci, forni a legna, discariche pubbliche e private incontrollate; fumare, gettare fiammiferi, sigari o sigarette accese e compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo immediato o mediato di incendio; esercitare attività pirotecnica, accendere fuochi d’artificio, lanciare razzi di qualsiasi tipo e/o mongolfiere di carta, meglio note come lanterne volanti dotate di fiamme libere, nonché altri articoli pirotecnici; transitare e/o sostare con autoveicoli su viabilità non asfaltata all’interno di aree boscate oppure  transitare con mezzi motorizzati fuori dalle strade statali, provinciali, comunali, private e vicinali, gravate dai servizi di pubblico passaggio, fatta eccezione per i mezzi di servizio e per le attività agro-silvo-pastorali nel rispetto delle norme e dei regolamenti vigenti e, infine, abbandonare rifiuti nei boschi ed in discariche abusive.

Negli articoli della dichiarazione sono anche segnalati gli obblighi per gli Enti di gestione di infrastrutture e servizi, i divieti e condizioni per la bruciatura delle stoppie, il divieto di bruciatura della vegetazione spontanea su terreni incolti e a riposo e tutte le attività di prevenzione.

Ai lettori ricordiamo di contattare le Autorità competenti in caso avvistiate un incendio, in qualsiasi luogo del territorio pugliese vi troviate.

Scritto da Alessia Colaianni
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %