testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Torre Chianca: qualcosa si muove?

A seguito di decine di segnalazioni, incontri, discussioni, tra gli amministratori comunali e i rappresentanti del Comitato Spontaneo delle Marine di Torre Chianca e Spiaggiabella, molte sono le istanze rimaste aperte e che riguardano le marine in questione.

"Nonostante le insoddisfazioni espresse ed i molti mal di pancia qualcosa di utile per la collettività si muove", afferma con soddisfazione Errico Grasso portavoce del Comitato Spontaneo che conta oramai oltre 900 iscritti.

"Abbiamo registrato - continua Grasso- l'installazione dei segnali stradali realizzata su nostra segnalazione dall'assessore Luca Pasqualini. I segnali verticali richiesti ed istallati sono essenziali per la regolazione della viabilità. Un ringraziamento quindi all'Assessore che con tempestività ha risolto questa difficoltà che tutti i residenti, i villeggianti ed i molti turisti vivevano, mettendo in sicurezza alcune strade con la regolamentazione segnaletica. Vogliamo altresì rivolgere un caloroso appello all'Assessore Luca Pasqualini affinché sia portavoce verso i responsabili della SGM recependo e segnalando che alcuni tratti della Marina di Torre Chianca come ad esempio viale Eolo, via Delle Mimose, ecc., sono percorse dai mezzi pubblici gestiti dalla SGM appunto a forte velocità ed in moltissimi casi non rispettano gli stop e la segnaletica da poco installata sulle stesse vie e su altre vie (come in foto)".

"Ribadiamo ai responsabili della SGM ed agli stessi autisti che abbiamo ricevuto - dice sempre Grasso - molteplici lamentele dai tanti villeggianti e residenti che ci riferiscono che le loro case tremano al passaggio troppo veloce degli autobus (essendo una zona paludosa) e che le continue vibrazioni che la velocità provoca potrebbero danneggiare le case presenti durate tutto il tragitto di loro percorrenza. Ribadiamo loro, inoltre, che agli stop è necessario fermarsi e che tutto questo è stato documentato tramite foto e filmati".

Ma le richieste di Grasso, a nome del Comitato, non si fermano ancora.

"Chiediamo altresì all'Assessore Pasqualini una particolare attenzione all'installazione di ulteriori segnali stradali che regolamentino in maniera puntuale le attività di tutti coloro che frequentano le marine, come ad esempio l’adozione di divieti di sosta e di fermata con rimozione coatta nei pressi degli accessi alla spiaggia libera dove le auto parcheggiate incivilmente da non pochi individui, impediscono di fatto gli accessi quasi a tutti e sopratutto ad eventuali soccorsi e disabili. Magari in un'azione congiunta con l'Assessore all'Ambiete Adrea Guido potrebbero istallare una passerella in più per i disabili che attualmente non hanno modo di accedere al mare tranne che per un solo piccolo tratto anche difficilmente raggiungibile. A tal proposito ci preme segnalare, inoltre, i molteplici interventi dell'Assessore Guido per le annose gravi e pericolose questioni legate all'ambiente".

Di recente l'Assessore Guido è intervenuto personalmente per risolvere un grave problema di ostruzione alla viabilità causata dalla sabbia accumulatasi sul manto stradale. La stessa impediva il passaggio delle auto e sopratutto dei mezzi di soccorso come un'ambulanza rimasta letteralmente insabbiata. A questo punto l'Assessore Guido è intervenuto con decisione, tempestività e risolutezza convocando una ditta specializzata e dotata di motopala per sgomberare la strada. Così come siamo certi che Guido interverrà tempestivamente visto che dei nomadi (sempre gli stessi), responsabili di molteplici disastri ambientali sono tornati ad occupare abusivamente il piazzale antistante il campetto di pallone di fronte al quale insiste, peraltro, un B&B. Certamente non è un bel vedere per i turisti che in questo periodo affollano la struttura. Anche se molti sono ancora i problemi non risolti, come i canali ostruiti e luridi che ancora creano non poche e gravi difficoltà, gli assessori Guido e Pasqulini sono sempre presenti e dobbiamo certificare il loro impegno per la collettività e per la risoluzione dei problemi inerenti la marina.

"Attendiamo ancora, conclude Grasso, le soluzioni alle gravissimi problematiche della viabilità inerenti le devastanti condizioni del manto stradale. Più volte l'Assessore al ramo Gaetano Messuti, da tempo completamente latitante, ha decantato soluzioni sempre rivelatesi delle enormi bufale frutto, forse, solo della sua fantasia".

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %