testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

SOS condominio? c'è UNAI Bari

Bari -Dubbi sulla gestione del condominio o sull’operato dell’amministratore? Basta una telefonata per avere qualche informazione in più: ‘SOS condominio’ è il servizio offerto da UNAI Bari a tutti i residenti del capoluogo pugliese e della provincia di Bari che abbiano bisogno di chiarimenti a proposito della gestione degli immobili. Dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 19, un amministratore associato UNAI (Unione Nazionale Amministratori d’Immobili) della sede di Bari è a disposizione per consulenze informative telefoniche gratuite.  Il numero da comporre è lo 080-2024105: raccolta la richiesta, all’utente si indicherà il professionista di zona col quale approfondire il problema, oppure si fisserà un appuntamento nella sede di Bari.  

Il servizio, attivo dalla primavera del 2012, ha collezionato in questi mesi richieste di informazioni da parte di cittadini alle prese coi piccoli problemi legati alla gestione dei condomini. Da dicembre 2012, con l’approvazione della legge 220/2012 che riforma la disciplina del condominio negli edifici, e fino ad oggi, i contatti sono molto aumentati. Nuove regole delle maggioranze in assemblea e anagrafica dei condomini, sanzioni per la trasgressione del regolamento condominiale e fondo economico per i lavori di manutenzione e ristrutturazione: queste le novità della riforma che finora hanno suscitato le maggiori perplessità. In linea con quanto già denunciato da UNAI: la nuova legge sta moltiplicando le difficoltà già registrate dalla professione. “La riforma – spiega infatti Franco Mesto, presidente UNAI Puglia – è carente sotto molti profili. Come già fatto notare dal presidentedella  Seconda sezione civile della Corte di Cassazione, Roberto Michele Triola, più che di una riforma, si può parlare di un restyling che ha prodotto solo guai”. E anche per questo motivo UNAI Bari rilancia il suo servizio di informazione gratuita, che in questo mese si ferma solo per la settimana ferragostana, prima di ricominciare, da settembre, in maniera più capillare sul territorio barese. Come sottolineano ancora dall’associazione sindacale, una delle preoccupazioni maggiori legate alla riforma è il rischio di moltiplicare i contenziosi tra condomini e amministratori.  A ciò si aggiunge una tendenza alla complicazione delle procedure: “Per aiutare i nostri iscritti e i loro condòmini, abbiamo deciso di pubblicare sul sito UNAI Bari la modulistica per la compilazione dell’anagrafica condominiale. Uno strumento – spiega Raffaele Toritto, segretario sindacale provinciale UNAI Bari – che agevola l’incombenza prevista dalla legge. Ma sono tantissime le telefonate che ancora riceviamo da condòmini che stentano a capire la ratio di questa norma. Da parte nostra, invece, non comprendiamo come mai una riforma, oggi, non preveda la compilazione dei registri digitali e costringa, piuttosto, l’amministratore ad acquistare registri cartacei inutili e costosi”.

Scritto da Fortunata Dell'Orzo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %