testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Ferrovia: saranno eliminati 4 passaggi a livello nel brindisino

 

Alla presenza del Commissario Straordinario della Provincia di Brindisi, Cesare Castelli; del Vice Sindaco di Brindisi, Vincenzo Ecclesie; dell’ingegner Roberto Pagone per Rete Ferroviaria Italiana D.T.P. Bari; di Giovani Aliquò per il Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, presso la sede dell’Amministrazione Pronviciale di Brindisi si è provveduto alla sottoscrizione del verbale d’intesa tra Provincia di Brindisi, Comune di Brindisi, Polizia Ferroviaria e Rete Ferroviaria Italiana per l'eliminazione di 4 passaggi a livelli, tra cui il pericolosissimo attraversamento nei pressi della stazione di Cisternino lungo la linea adriatica Lecce-Milano.

Nel documento sono stati fissati i termini per la definitiva soppressione dei passaggi a livello: Linea Adriatica Km 710+403 (su SP 7, in prossimità della  stazione ferroviaria di Cisternino); Linea Taranto-Brindisi Km 60+020 Km 61+730 - Km 63+497. Si tratta di importanti interventi che vanno nella direzione della sicurezza sia stradale che ferroviaria. L’accordo prevede la chiusura in modo definitivo al traffico stradale e pedonale dei tre passaggi a livello nel centro di Brindisi e del quarto di Cisternino entro il prossimo 10 settembre. Tali ultime intese, inoltre, sono finalizzate alla realizzazione di nuovi servizi di mobilità urbana a favore di tutta la cittadinanza brindisina consistenti nella costruzione di due stazioni ferroviarie per il servizio trasporti metropolitani presso l’ospedale Antonio Perrino e presso la Cittadella delle Ricerche.

L’attuazione del progetto avverrà con apposite ordinanze di chiusura che, con anticipo minimo di sette giorni dalla data di inizio dei lavori di chiusura, saranno emesse dal Comune di Brindisi e dal dirigente del Settore Viabilità per la Provincia di Brindisi.  Le suddette ordinanze, comunque, saranno emesse entro il 25 agosto prossimo e trasmesse alla Polizia Ferroviaria per la programmazione dei servizi di polizia specialistica e per le altre azioni di competenza, ed a RFI per gli adempimenti tecnici. Sarà Rete Ferrovie Italiane a provvedere ai lavori di chiusura definitiva dei suddetti passaggi a livello limitandone l’accesso sia stradale che pedonale alla data di chiusura prevista nelle relative ordinanze. Toccherà a Polizia Ferroviaria, garantire il dovuto raccordo tra gli Enti firmatari, le Autorità di pubblica sicurezza e Rete Ferroviaria italiana. La Provincia ed il Comune provvederanno ad assicurare, anche con l’eventuale concorso di Polizia Ferroviaria e Rete Ferroviaria Italiana, tutti gli interventi informativi della popolazione residente nonché gli interventi conseguenti per la sistemazione della viabilità e per l’adeguamento della segnaletica stradale.

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %