testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Come è andata la Fiera? Boh!

Bari - Si è appena conclusa l'edizione numero settantasette della Fiera del Levante (14-22 settembre 2013) ed è arrivato puntuale il segno del declino e del degrado in cui si  trova il sistema mediatico pugliese (specchio di una situazione più complessiva, certamente, ma noi questo territorio curiamo e seguiamo): giornali, radio e tv si sono dati al velinismo ossessivo compulsivo, a botte di copia e incolla, dei comunicati precotti e predigeriti che arrivano dall'ufficio stampa dell'Ente.

In nome del più classico dei "tengo famiglia" le redazioni nostrane (mentre saggiamente quelle nazionali hanno si è no dedicato due righe al brutto discorso di Enrico Letta e poi sono scomparse), si sono già prodotte in un audacissimo bilancio finale che parla di ben 270 mila visitatori: ovviamente una dato incontrollabile, almeno per ora, ma che viene ammannito senza discutere e senza condizionale dalle stesse "penne" che moltiplicano i condizionali (e giustamente) quando devono scrivere di un presunto furto o di un presunto omicidio.

Pochi e rari articoli realizzati in maniera indipendente ed autonoma ed ancor meno critiche ed osservazioni scomode nei confronti della Fiera. D'altronde perdere le inserzioni potrebbe essere ben più pericoloso che pensare con la propria testa.

Pessimi giornali fanno pessimi lettori, per cui nessuno si chiede, per esempio, se quello dei visitatori sia il dato vero da analizzare per sapere se la Fiera 2013 sia stata o meno un flop. Nei comunicati "ufficiali" non si parla, né si potrebbe a poche ore dalla chiusura, del fatturato complessivo svolto in fiera, dei contratti, nazionali e internazionali cui si è dato avviamento, della tipologia del visitatore (gente interessata ai panini, imprenditori, osservatori internazionali, buyers ecc.).

Inoltre: lo sanno i lettori che sono stati distribuiti migliaia di biglietti omaggio? E che bastava avere una bici per entrare gratis? E che c'erano biglietti ridotti per gli studenti universitari ed altre categorie "protette"? E che in alcune ore si entrava gratis a prescindere? Tutto benissimo: in effetti, incrementare le visite fa bene a chi ha investito per esporre.

Ma, al di là delle veline e del feroce copia e incolla, quale è stato il vero tasso di innovazione di questa fiera? Cosa ne hanno poi detto i tedeschi che sarebbero venuti a vedere se acquistarla o meno? Boh. 

In compenso abbiamo saputo tutto o quasi sulle sciocchezze e le banalità, le vecchie cose di sempre presentate al solito come novità sconvolgenti e innovative (per non parlare di certe manifestazioni collaterali presentate con enfasi circense, degne di Zampanò che spezza le catene). Insomma, un sistema mediatico allo sfascio, in cui si è distinta per piattume e beceraggine anche la RAI, sì la Rai, redazione regionale della Puglia, ormai indistinguibile da Telenorba quanto a sciatteria, approssimazione, uso discutibilissimo della lingua italiana e finto entusiasmo per le sciocchezze di cui si parlava.

Nei prossimi giorni cercheremo di avere dati e numeri concreti su questa edizione dell Fiera del Levante, contattando gli espositori, le categorie commerciali coinvolte, le associazioni datoriali.

Se vi saranno numeri confortanti, in grado però di dire anche cosa deve esserne in futuro della Fiera, saremo felici di passarli ai nostri lettori. Altrimenti, non potremo che invitare di nuovo Regione Puglia, Comune di Bari e Camera di Commercio a fare sul serio per impedire che questa agonia continui: il Re è Nudo, e rischia, con l'arrivo del freddo, di prendersi un accidente.

 

Scritto da Fortunata Dell'Orzo
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %