testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Fibronit: assegnata la bonifica

Sarà un 'associazione temporanea di imprese del Nord ad eseguire la bonifica dell'area Fibronit, un processo che, per la durata e le difficoltà burocratico-proceduralio, è sembrato davvero senza fine.

Il Comune di Bari ha fornito tutti gli estremi per ricostruire l'ultima fase di questa vicenda, la gara che porterà l'ex fabbrica della morte, dove si produceva amianto e che ha provocato in quasi 40 anni, oltre 300 vittime fra operai, familiari degli operai e residenti nel quartiere Japigia. 

Ecco come è andata:

A seguito dell’autorizzazione sul progetto definitivo fornita dal Ministero dell’Ambiente e grazie ai finanziamenti concessi dalla Regione Puglia, il Comune di Bari ha attivato la procedura per l’individuazione del soggetto specializzato che sarà incaricato di redigere il progetto esecutivo e quindi realizzare l’opera di bonifica del sito inquinato da amianto di interesse nazionale ex Fibronit di Bari.

L’importo complessivo a base di gara, iva esclusa, è pari a € 10.861.997,76.

Le operazioni di gara (espletata con bando pubblicato in data 21/06/2013, con titolo L13013 Progettazione esecutiva ed esecuzione ai sensi dell’art.53, comma 2, lett. b) del d.lgs. 163/2006 dei lavori relativi all’intervento di messa in sicurezza permanente del sito di interesse nazionale “ex Fibronit”) si sono concluse lo scorso 13 gennaio.

Dei nove concorrenti presentatisi, sei sono stati ammessi alla valutazione dell’offerta tecnica.

A seguito dell’apertura delle buste contenenti le offerte economiche e le proposte di riduzione della durata del cantiere, si è determinata la seguente graduatoria:

1.      “A.T.I. 1 EMME SOLUZIONI AMBIENTALI S.R.L. (Capogruppo-mandataria) - DANECO IMPIANTI S.R.L. - DALENA ECO - TREND S.R.L. (Mandanti) via Presolana 2/4 24030 Medolago (BG); 

2.      “A.T.I. TEOREMA S.P.A. (Capogruppo-mandataria)  - GEO IMPIANTI E COSTRUZIONI S.R.L. - AVR S.P.A. -MONTANA S.P.A. - ING. VITO ANTONIO DEMARINIS (Mandanti) via Sammichele Z.I. - 70021 Acquaviva delle Fonti (BA)”;

3.      “A.T.I. DEMONT AMBIENTE S.R.L. (Capogruppo-mandataria) - GESTECO S.P.A. - CO.GE.T. SOCIETA’ COOPERATIVA - C.T.M. TERMODECO S.P.A. (Mandanti) via  Torino, 180 – 30172  Venezia Mestre”;

4.      “A.T.I. TESECO S.P.A. (Capogruppo-mandataria)  - ECOLOGICA S.P.A. (Mandante) via C.L. Ragghianti, 12 - 56121 Pisa”;

5.      “A.T.I. CONSORZIO STABILE COSINT S.C.AR.L. (Capogruppo-mandataria)  - CISA S.P.A. (Mandante), piazza F.Caltagirone, 75 20099 Sesto San Giovanni (MI)”;

6.      “A.T.I. AMBIENTHESIS S.P.A. (Capogruppo-mandataria)  - RIVA & MARIANI GROUP S.P.A.    - (Mandante)  via Cassanese, 45 – 20090 Segrate (MI)”.

 

L’aggiudicatario provvisorio è dunque l’ATI 1 EMME SOLUZIONI AMBIENTALI S.R.L. (Capogruppo-mandataria) - DANECO IMPIANTI S.R.L. - DALENA ECO - TREND S.R.L..

Nei prossimi giorni si procederà agli accertamenti sull’aggiudicatario previsti dalle norme vigenti, per pervenire all’aggiudicazione definitiva ed alla stipula del contratto.

Quindi l’aggiudicatario sarà incaricato di redigere il progetto esecutivo e di avviare le operazioni di bonifica.

In base all’offerta pervenuta la durata del cantiere è prevista in 750 giorni.

Altri due anni, insomma. Sperando che non vi siano ulteriori intoppi. L'area ex Fibronit è stata destinata a diventare un grande parco della memoria, in onore dei caduti sull'altare di una produzione industriale pericolosa, messa fuorilegge dopo aver provocato, in tutto il mondo, decine di migiaia di vittime.

Scritto da Fortunata Dell'Orzo
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %