testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Filanto, cassa integrazione a rischio. Chiesto l'intervento del Governo

Tra alti (pochi) e bassi (molti) prosegue la tortuosa vicenda della Filanto, l'azienda salentina in crisi per la quale la soluzione, che qualche mese fa era sembrata dietro l'angolo, si è improvvisamente allontanata. Intanto il primo dato è la bocciatura della richiesta di cassa integrazione valutata dal ministero del Lavoro incongrua lo scorso 28 gennaio.

La decisione ministeriale per ora riguarda i 126 dipenenti ricollocati presso la Tecnocuole, e riguarda il periodo tra agosto e dicembre 2013. Presto, tuttavia, potrebbe estendersi anche agli altri 244 lavoratori del gruppo Filanto impegnati con la Labor e la Zodiaco, che hanno effettuato la medesima richiesta al Ministero.

Ieri, intanto, mentre alcune centinaia di dipendenti ha manifestato davanti agli stabilimenti dell'area industriale di Casarano (Lecce), nel capoluogo salentino si è tenuto un vertice sulla situazione complessiva.

A seguito dell'incontro gli assessori Loredana Capone (Sviluppo Economico) e Leo Caroli (Lavoro) chiedono al Ministero dello Sviluppo Economico la convocazione urgente del tavolo, con la partecipazione del Ministero del Lavoro.

"Chiediamo - dicono i due assessori - la convocazione, perché occorre rispettare il percorso tracciato nelle intese ministeriali dello scorso ottobre, secondo le quali il processo di ricollocazione dei lavoratori in esubero del cluster Filanto presso la new company Leo Shoes, la nuova azienda costituita nell'ambito del gruppo rappresenta una credibile azione di reindustrializzazione utile per la concessione della nuova Cassa integrazione guadagni".

"Per questo chiediamo al Ministero dello Sviluppo Economico di svolgere passi adeguati presso tutte la compagine governativa perché gli accordi siano rispettati in toto. Crediamo quindi che le iniziative adottate durante l'incontro di Lecce possano essere utili supporti a un positivo sbocco della vertenza e alla ricollocazione di tutti i lavoratori insieme alla conferma degli ammortizzatori sociali".

Si muovono, infine, anche i parlamentari salentini, con interrogazioni di Teresa Bellanova (Pd), Rocco Palese (Fi) e Roberto Matri (Fi).

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %