testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Siglato l'accordo per le pulizie nelle scuole pubbliche

 

Nella tarda notte di venerdì scorso le confederazioni sindacali Cgil Cisl Uil e le federazioni di categoria Fisascat, Filcams e UIltrasporti hanno siglato con i ministeri del Lavoro e dell'Istruzione e con le imprese assegnatarie della gara Consip un accordo quadro per la risoluzione della complicata vertenza che vede coinvolti oltre 24.000 lavoratori Ex Lsu e dei c.d. Appalti Storici, di cui circa 800 in provincia di Foggia impiegati nei servizi di pulizia presso le scuole pubbliche d'ogni ordine e grado e per i quali il 31 marzo sarebbe scaduta l'ennesima proroga dei finanziamenti dei corrispettivi di appalto.

Grande soddisfazione viene espressa dal Segretario Generale della Fisascat Cisl di Foggia Leonardo Piacquaddio e da tutta la sua Segreteria per il mantenimento dei servizi di pulizia, nuovi servizi, avvio di un  percorso di politiche attive del lavoro per la formazione e l'aggiornamento professionale dei lavoratori finalizzato all'accrescimento delle competenze utili allo svolgimento delle nuove mansioni ed alla riqualificazione sul piano del decoro gli istituti scolastici e la messa in sicurezza degli stessi. Sono questi gli obiettivi dell'intesa che di fatto ripristina le condizioni dei rapporti di lavoro del 2013, scongiurando così la paventata riduzione dell'occupazione nel settore.

Il Miur - nell'ambito del più ampio programma per l'edilizia scolastica deciso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri -  ha stabilito di destinare complessivamente 450 milioni di euro da impiegarsi sino al 30 marzo 2016 - 150 milioni per l'anno 2014, a decorrere dal 1° luglio 2014 ed ulteriori 300 milioni per l'anno 2015 - al fine di affidare al sistema delle aziende gli interventi di ripristino del decoro e della funzionalità degli immobili adibiti ai servizi scolastici.

Contestualmente alla realizzazione degli interventi di politiche attive del lavoro e di formazione professionale sarà avviato il programma di sostegno al reddito con il finanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga - anche con la partecipazione del ministero del Lavoro ai capitoli di spesa - per un ammontare complessivo di risorse pari a 60 milioni di euro. L'intesa prevede inoltre un sistema di incentivi all'esodo volontario per i lavoratori che già posseggono i requisiti per la maturazione della pensione nel breve periodo.

Grande soddisfazione in casa Cisl e Fisascat. L'azione di pressing operata in questi mesi dalle organizzazioni sindacali e la disponibilità dei ministeri del Lavoro e dell'Istruzione hanno consentito di raggiungere questo importante accordo per la salvaguardia occupazionale e del reddito dei lavoratori e del sistema delle imprese del settore nonché per il mantenimento e la riqualificazione dei servizi scolastici. Accordo che è stato frutto di un processo di confronto e di partecipazione delle parti sociali che ha permesso con grande senso di responsabilità di  programmare azioni di sistema finalizzate a preservare il sistema regolare di appalti di servizi nelle scuole. E' da sottolineare anche l'avvio dei percorsi di riqualificazione professionale che sono fondamentali non solo per favorire l'occupabilità, ma consentono nel contempo di erogare servizi di qualità nell'interesse dei bambini e dei ragazzi che frequentano le scuole, di chi opera all'interno degli stessi istituti e delle famiglie. L'obiettivo futuro sarà quello di ottimizzare l'organizzazione del lavoro con le aziende che sono subentrate nella gestione degli appalti al fine di rendere efficiente ed efficace il sistema dei servizi di pulizia nelle scuole e degli interventi ausiliari aggiuntivi. Sono previsti, inoltre, appositi tavoli di monitoraggio a livello territoriale e nazionale che saranno attivati dai dicasteri del Lavoro e  dell'Istruzione con la partecipazione di tutte le Parti Sociali.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %