testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Piccoli Comuni: si alle forme di gestione associata

La settima commissione consiliare,  presieduta da Giannicola De Leonardis, ha approvato all’unanimità, con emendamenti, il disegno di legge in materia di “Disciplina dell’esercizio associato delle funzioni comunali”.

Gli emendamenti sono stati messi a punto dal Governo regionale, d’intesa con l’Anci regionale e CGIL-CISL e UIL, e presentati dal capogruppo Sel  Michele Losappio  (per il Governo regionale erano presenti il capo di gabinetto Davide Pellegrino e la dirigente di Area Domenica Gattulli).

Il disegno di legge dà attuazione alla legislazione nazionale in materia, prevedendo in particolare l’obbligo dell’esercizio associato delle funzioni fondamentali per i Comuni con popolazione fino a 5000 abitanti (3.000 se appartenenti alla soppresse Comunità montane), con esclusione del Comune di Tremiti il cui territorio coincide integralmente con quello delle omonime isole.

L’esercizio delle funzioni, con esclusione di anagrafe e stato civile, dovrà  obbligatoriamente essere esercitato  in forma associata, mediante unioni di comuni o convenzioni. Questo significa che anche le risorse umane, finanziarie e strumentali verranno messe in comune.

Sarà istituito un registro regionale delle forme di gestione associata. L’iscrizione nel registro costituirà  titolo per accedere ai finanziamenti regionali previsti di incentivazione all’esercizio associato di funzioni e servizi comunali.

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %