testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

"Le voci del silenzio": studente leccese relatore a Catanzaro

 

Il progetto itinerante "Le voci del silenzio", che propone di individuare i crocevia per l’incontro di problemi economici-sociali con riferimento alla ricerca di tutte le azioni atte a favorire e facilitare il recupero e l’inserimento del tessuto socio-economico dei portatori di handicap, tossico-dipendenti, ed ex reclusi, prende il via domani, sabato 19 gennaio, alle ore 16.00, presso il Palazzo della Provincia di Catanzaro.

Il primo appuntamento consiste nella conferenza dal titolo “Le voci del silenzio, le voci dal silenzio”.

Ospite d'eccezione della conferenza, alla quale prenderanno parte illustri relatori, è Vincenzo Rubano, uno studente di 18 anni che frequenta il 5° anno presso l’Istituto Tecnico Statale “Galilei Costa” di Lecce.
Vincenzo presenterà all’uditorio, in presenza del Presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti, del Presidente della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro e dell’Assessore regionale alle politiche sociali Francescantonio Stillitani, il suo progetto “Ti tengo d’occhio”, un servizio e un sito web dedicato all’accessibilità e che ha come obiettivo primario quello di denunciare siti e programmi poco o per nulla accessibili ai ciechi e agli ipovedenti.

Lo studente salentino inoltre presenterà alla platea “V4B – Video4Blind”, la sua originale idea per rendere “visibili” ai non vedenti i video pubblicati su Youtube e su altri media similari. Se non si fosse ancora capito, Vincenzo Rubano è egli stesso un ragazzo non vedente. Uno studente disabile “molto abile” con l’informatica e con tutti i più innovativi sistemi tecnologici di comunicazione. Entrambi i suoi progetti sono operativi da oltre un anno, da quando Vincenzo frequentava il quarto anno dell’indirizzo informatico della scuola leccese.

Il progetto “Le voci del Silenzio” è concepito dall'Associazione di Volontariato Comitato Città 2000 presieduta da Antonio Perri, in sinergia con l'Associazione Culturale Mythos, guidata da Jeso Marinaro, con la Responsabile del progetto in Italia e all'Estero Celine Pujò, con la partecipazione della Fondazione Calabria Etica, dell'UICI Sez, Provinciale di Catanzaro e dell'UICI di Frosinone e con la preziosa partecipazione della Provincia di Catanzaro. E’ una struttura operativa, a disposizione delle organizzazioni di volontariato e da queste gestito, creata allo scopo di sostenere, promuovere e qualificare le attività, attraverso strumenti e iniziative per la crescita della cultura della solidarietà, la promozione di nuove iniziative di volontariato e il rafforzamento di quelle esistenti; è rivolto più in generale al mondo della cultura e della ricerca come proposta di dialogo e di sintesi nell'orizzonte della verità. Proprio il tentativo di focalizzare una visione unitaria della verità, contesto imprescindibile per l'armonia e la collaborazione dei saperi, costituirà il tema di fondo e l'obiettivo del ciclo di conferenze 2013-2014.

Scritto da Andrea Dammacco
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %