testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Piattaforma polifunzionale e discariche, Brindisi procede

In seguito alla decisione del TAR, la Provincia di Brindisi dà il via ai procedimenti relativi alle istanze presentate dal Consorzio ASI per il rilascio dell’AIA per la Piattaforma Polifunzionale della zona industriale di Brindisi.

E’ stato, inoltre, avviato il procedimento relativo all’istanza di autorizzazione per l’ampliamento della discarica di rifiuti pericolosi, ubicata anche essa nella zona industriale di Brindisi e costituita da un impianto di incenerimento dei rifiuti industriali speciali pericolosi, un impianto per il trattamento acque reflue industriali ed un impianto per il trattamento dei fanghi derivanti dai reflui civili.

E il prossimo 1° febbraio, la Provincia, il Comune, l’Autorità Portuale di Brindisi e la Regione Puglia saranno a Roma  per discutere della bonifica del sito inquinato di Brindisi presso il Ministero dell’ambiente. In particolare, l'incontro al Ministero toccherà le problematiche relative alla bonifica della falda, alla messa in sicurezza della discarica adiacente lo stabilimento petrolchimico - dove sono stati smaltiti, senza le necessarie e dovute attenzioni per l'ambiente, un assai cospicuo numero di metri cubi di rifiuti industriali - alla definizione di procedure rapide e certe per consentire la realizzazione di piccoli interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e messa in sicurezza degli impianti e delle reti tecnologiche, all'utilizzo dei finanziamenti a suo tempo stanziati.

Scritto da Andrea Dammacco
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %