testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Piano paesaggistico, Taranto esclusa

 

Taranto esclusa, ancora una volta. Il tema del Piano Paesaggistico, con le sue molteplici implicazioni di tipo ambientale, territoriale, urbano e socio/culturale, rischia di trasformarsi "nell’ennesimo schiaffo ad una comunità già parecchio bistrattata".

Non usa mezzi termini Gerardo Giovinazzi, presidente di Confagricoltura Taranto, per esprimere tutto il suo disappunto rispetto al fatto che la Regione Puglia ha promosso una conferenza programmatica regionale articolata in tre conferenze d´area (la prima già svolta  a Bari, le altre si svolgeranno a Foggia il prossimo 5 febbraio e a Lecce l'11 febbraio) senza tener conto di Taranto ma anche di Brindisi.

"Realtà come la nostra – spiega Giovinazzi – sono interessate da grandi questioni nazionali come l’Ilva e, più di recente, dall’enorme pressione sui territori impressa dai mega progetti eolici. Per questo non possono essere “dimenticate” o, peggio, volutamente escluse nel momento in cui si giunge a metter mano ad una pianificazione così importante, perché ad essa è affidato un compito fondamentale: “disegnare” un futuro sostenibile per le nostre comunità".

Giovinazzi chiede che la Regione Puglia - e in particolare l’assessore competente Angela Barbanente - si ravveda e prenda coscienza d’aver imboccato una strada sbagliata. "E’ una questione anche di coerenza – insiste il presidente di Confagricoltura – con quanto la Regione dichiara: non si può “garantire il più ampio coinvolgimento della intera comunità regionale nella definizione degli obiettivi, contenuti e indirizzi del Piano Paesaggistico Territoriale Regionale” e poi di fatto tener fuori da questo confronto a più voci Taranto, disconoscendo quindi che essa rappresenti oggi la più grande emergenza ambientale e paesaggistica non solo a livello regionale ma nello scenario italiano".

Di qui l’invito di Giovinazzi a rimettere "Taranto e la sua provincia tra “i paesaggi della Puglia” consentendo ai rappresentanti degli Enti Statali e Locali, associazioni, forze sociali, economiche e professionali di confrontarsi con la Regione senza più subire decisioni prese altrove".

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %