testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Inseguimento in mare tra Finanza e contrabbandieri: un arresto

Operazione senza precedenti portata a segno dai finanzieri del Comando Provinciale di Bari nel settore del contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Tutto si è svolto la notte tra sabato e domenica scorsa, quando un’unità navale della Guardia di Finanza ha localizzato, in un tratto di mare prospicente la costa di Monopoli, un’imbarcazione veloce che si dirigeva verso terra in maniera sospetta.

Il coordinamento tra tutte le unità impiegate ha permesso l’individuazione del punto della costa in cui i contrabbandieri stavano effettuando uno scarico di tabacchi lavorati esteri. Tutto è avvenuto in pochi istanti. Lo scafo ha attraccato sulla scogliera, i contrabbandieri hanno iniziato lo scarico delle casse di sigarette, eseguendo, allo stesso tempo, il rifornimento di carburante al natante, quando una pattuglia della compagnia di Monopoli ha, tempestivamente, bloccato le operazioni di scarico.

All’unisono, sono intervenute anche le unità navali della Finanza di Bari e Taranto, nonché un elicottero. Lo scafo ha tentato la fuga in mare aperto, ma, tallonato dalle potenti unità navali impiegate e dall’elicottero, che ne illuminava i movimenti, è stato costretto ad un approdo di fortuna. Infatti, l’inseguimento si è protratto per alcuni minuti, fino a quando lo scafista ha capito di non avere vie di scampo, così, con una manovra repentina, ha puntato la prua verso terra.

Tutta la costa da Polignano a Monopoli è stata presidiata  con l’invio di altre pattuglie della compagnia di Monopoli e della Tenenza di Mola di Bari.

La fuga dello scafista è durata poco perchè i finanzieri di Monopoli lo hanno individuato e bloccato, traendolo in arresto.

Si tratta di un noto contrabbandiere fasanese di 56 anni L.L.

Lo scafo è stato recuperato e, a bordo dello stesso, i finanzieri hanno rinvenuto parte del carico di bionde che i contrabbandieri non erano riusciti a scaricare.

L’intera operazione si è conclusa con il sequestro di oltre 300 chilogrammi di sigarette di contrabbando, 600 litri di carburante, del potente motoscafo, motorizzato con tre motori da 500 cavalli, e due autovetture utilizzate per il trasporto dell’illecito carico.

Sono in corso le indagini per scoprire la provenienza del tabacco lavorato estero.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %