Apricena, Puglia: arrestato un senegalese per sfruttamento del lavoro

in Puglia arrestato un senegalese per sfruttamento del lavoro

Ad Apricena gli agenti della squadra mobile del comando di Foggia sono riuscite ad intercettare e arrestare un senegalese di 30 anni, Diop Makhar, il quale è stato colto colto in flagrante e accusato di sfruttamento del lavoro e intermediazione illecita.

Diop Makhar è stato sorpreso alla guida di un camion mentre stava trasportando circa 15 immigrati che lavoravano come agricoltori, in nero e sul vagone le condizioni di trasporto erano pietose. Gli investigatori hanno aggiunto “le condizioni su quel camion erano a livelli disumani“.

Il lavoro degli investigatori nei minimi dettagli

Gli investigatori hanno cominciato le indagini, dopo aver visto presso una campagna ad Apricena, alcuni extracomunitari che raccoglievano dei pomodori.

Così la squadra mobile ha scoperto che nessuno di loro era messo in regola, venivano sottopagati e lavoravano sui campi per 8 o 9 ore al giorno. Dopo venivano riportati indietro su quel camion, in condizioni vergognose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *