Maxi blitz a Potenza per attività a stampo mafioso, sotto indagine altre città

Maxi blitz a Potenza per attività a stampo mafioso

Nelle ultime ore il Giudice per le indagini preliminari di Potenza ha fatto scattare la custodia cautelare per 25 persone, grazie ad una indagine dei Carabinieri, Polizia e dalla Guardia di Finanza del capoluogo meridionale. Le accuse riguardano attività mafiose, estorsione e traffico di sostanze stupefacenti.

Il blitz ha visto impiegare numerose risorse del comando delle forze dell’ordine, ben 170 carabinieri di Matera e del Ros, altri 100 poliziotti appartenenti alla Questura di Cosenza e infine 60 militari provenienti dal Comando provinciale della Guardia di finanza.

Armi e spaccio di hashish e cocaina

Oltre le attività criminali come quelle già individuate, a scopi di estorsione e mafiose, ci sono altre accuse per spaccio e detenzione di sostanze pericolose come l’hashish e la cocaina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *