Digithon 2018, vince una start up Sarda che protegge i dati con la Blockchain

Sono 3 giovani ragazzi sardi i vincitori della edizione 2018 di Digithon, la maratona digitale con base a Molfetta che ogni anno premia l’idea migliore, oltre 300 ragazzi per un centinaio di Start Up presenti hanno dato vita ad uno dei più interessanti eventi svolti nel sud Italia, a spuntarla però sono stati i 3 giovani Startupper Sardi Dario Puligheddu, Miriam Meazza e Giacomo Paderas, ideatori di Eablock, un gestionale che protegge i dati delle imprese avvicinando allo 0% la possibilità di ricevere danni da attacchi informatici, usando la crittografia e la tecnologia blockchain.
Il Fondatore di Digithon Francesco Boccia sfida cosi anche la Silicon Valley, e le sue parole suonano a monito per tutti i detrattori tecnologici d’Italia, “Questo è l’ecosistema a cui dobbiamo puntare, con queste forze, queste competenze e questa energia non temiamo nessuno, Silicon Valley compresa” conclude cosi sulla vittoria della giovane start up “La vittoria di Eablock sulla sicurezza dati con blockchain è un chiaro e naturale messaggio di come sta crescendo il nostro Paese grazie a questi ragazzi”. Nei giorni della manifestazione ha onorato la sua presenza anche il Premier Conte che ha parlato alla platea di ragazzi presenti nella sala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *